Articoli_Prima

Indicazioni per la celebrazione del XXVI di Episcopato dell’Arcivescovo

Indicazioni per la celebrazione del XXVI di Episcopato dell’Arcivescovo

Il prossimo 3 Ottobre, S. E. l’Arcivescovo presiederà la solenne concelebrazione in occasione del XXVI anniversario della sua ordinazione episcopale, nella nostra Cattedrale.

Per tale occasione diamo alcune indicazioni:

  1. Luogo di riunione

  • I canonici della Cattedrale e i presbiteri che celebrano i giubilei indosseranno i paramenti presso l’aula capitolare.

  • Gli altri presbiteri concelebranti nella sacrestia.

  • I diaconi, gli alunni del Seminario e gli alunni della scuola per i ministeri e il diaconato permanente si prepareranno presso la Cappella del Crocifisso.

  • Tutti si troveranno già pronti alle ore 17,45.

 

 

  1. Vesti Sacre

  • I presbiteri e i diaconi, già provvisti di camice e stola bianca, troveranno le casule e le dalmatiche presso il luogo di riunione.

  • I presbiteri e i diaconi, dopo la processione abbiano cura di lasciare le vesti sacre presso il luogo di riunione.

 

 

  1. Santa Messa

  • La concelebrazione avrà inizio con la processione introitale con il seguente ordine: turiferario e navicolario, crocifero con i ministranti che recano le candele, alunni della scuola per i ministeri e il diaconato permanente, seminaristi con alba, seminaristi con talare e cotta, diacono con evangeliario, diaconi, sacerdoti concelebranti, sacerdoti che celebrano i giubilei, membri del consiglio presbiterale, vicari foranei, vicari episcopali, canonici della Cattedrale, Ecc. Arcivescovo con due diaconi assistenti, cerimoniere, ministranti alla mitria e al pastorale.

  • Si occuperanno i seguenti posti:

  • I sacerdoti che celebrano i giubilei, i membri del consiglio presbiterale, i vicari foranei, i vicari episcopali, i canonici della Cattedrale sul presbiterio;

  • Gli altri presbiteri concelebranti tra i posti dinanzi alla cappella d S. Agata;

  • I diaconi, i seminaristi e i corsisti del S. Euplo, nella cappella del SS. Sacramento.

  • Alla comunione:

  • I diaconi, ricevuta la comunione dall’Arcivescovo, si recheranno per la comunione ai presbiteri (dinanzi la Cappella di S. Agata) e ai fedeli.

  • I sacerdoti che celebrano i giubilei, i membri del consiglio presbiterale, i vicari foranei, i vicari episcopali, i canonici della Cattedrale si comunicheranno direttamente all’altare.

  • I seminaristi ed i corsisti riceveranno la comunione dall’Arcivescovo.

 

 

  1. Conclusione

  • Al congedo, secondo le indicazioni dei cerimonieri, si ritorna processionalmente in sacrestia e si attenderà l’arrivo dell’arcivescovo.

    Catania, 25 settembre 2018

    Don Pasquale Munzone
    cerimoniere arcivescovile

"Il sogno di una Chiesa così. Da Rosmini al Vaticano II a Papa Francesco"

Carissimi,

ho il piacere di invitarvi alla Presentazione del mio libro: "Il sogno di una Chiesa così. Da Rosmini al Vaticano II a Papa Francesco". Effatà Ed.,Cantalupa (Torino).

Il libro sarà presentato da: Mons. Maurizio Aliotta (Preside dello Studio teologico S. Paolo - Catania), Don Giuseppe Costa - SDB Editor e Docente, Prof. Giuseppe Vecchio, Università di Catania. Concluderà S. E. Mons. Salvatore Gristina, Arcivescovo di Catania. Moderatore: Prof. Piero Quinci.
L'incontro si terrà SABATO 13 OTTOBRE 2018 alle ore 10,00, nel Salone dei Vescovi, Arcivescovado, Via Vittorio Emanuele 159 - Catania.

Nell'attesa di incontrarvi, gradite i miei più cordiali saluti

Don Piero Sapienza

N.B In allegato il biglietto di invito.

Festa in onore di Sant'Agata della Comunità Srilankese

PROGRAMMA

Sabato 29 settembre 2018
Ore 20,30 : Chiesa Santa Maria dell’Ogninella:accensione del Lume Tradizionale e celebrazione
Liturgica dei Vespri presieduta da S.E. Mons. Cletus Chandrasiri Perera vescovo di Ratnapura

Domenica 30 settembre 2018
Ore 10,00: Processione dei fedeli Srilankesi (Cingalesi e Tamil) in costume tradizionale che si muoverà da
P.zza dell’Ogninella (Chiesa Santa Maria dell’Ogninella), seguendo il percorso: Via Euplio Reina e
P.zza Università, per raggiungere, attraverso Via Etnea e Piazza Duomo, la Basilica Cattedrale.
Ore 10,35: Basilica Cattedrale – Accoglienza e saluti di benvenuto a tutti i fedeli da parte di Mons. Barbaro
Scionti, parroco della Cattedrale.
Ore 11,00: Accensione del Lume Tradizionale e celebrazione della Santa Messa presieduta da S.E. Mons. Cletus
Chandrasiri Perera vescovo di Ratnapura.
Ore 13,00: Termine della celebrazione eucaristica e intrattenimento del Vescovo con i fedeli srilankesi per lo
scambio dei saluti in P.zza Duomo.
Ore 14,00: Agape fraterna comunità Sri-Lanka (Messina, Siracusa e Caltagirone) presso l’Oratorio Salesiano
San Filippo Neri di Via Teatro Greco, 32 – Catania e presso il parco Gioeni di Catania.

Segreteria organizzativa
Sac. Cansius Fernandus Michael (cell. 3281827706) , cappelano comunità Srilankese di Catania - Diac. Giuseppe
Cannizzo, direttore dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale delle Migrazioni dell’Arcidiocesi di Catania -
Cell.3204650095 -Tel.095/7159062(Curia) – E-mail: migrantes@diocesi.catania.it- diaconocannizzo@libero.it

NASCE A CATANIA L’ISTITUTO FRANCESCO VENTORINO

E ha già una lunga storia...Quella del Sant’Orsola: una scuola che,
ormai da diversi decenni, offre alla nostra città una significativa
e qualificata esperienza educativa e didattica.
Perché intitolare la scuola a don Francesco Ventorino? Perché
con lui abbiamo iniziato questa avventura e siamo cresciuti.
Scoprire la realtà, saper aprire gli occhi
per andare incontro alle cose, ecco cosa
significa crescere.
Diventa grande, infatti, chi impara a stupirsi, a lasciarsi
con-muovere dal mondo. Ma per spalancare l’orizzonte
non bastano le parole: serve, piuttosto – ce lo ha insegnato proprio
don Francesco Ventorino - un’esperienza che coinvolge e stimola,
che fa vivere con gusto ogni dimensione della vita, dallo studio
al gioco, dall’arte allo sport.
Quindi una scuola-cantiere, sempre aperta.
Una scuola-sentiero, per camminare insieme alla meta.
A Catania nasce una nuova scuola.
Per diventare grandi.

Pagine